“Uno psicologo nel Lager”: poco da aggiungere…

La prima edizione di Ein Psychologe erlebt das Konzentrationslager, pubblicata anonima, non ha avuto molto successo. La seconda, pubblicata dall’editore Kösel di Monaco di Baviera, firmata da Frankl e intitolata Trotzdem Ja zum Leben sagen. Ein Psychologe erlebt das Konzentrationslager (Dire di sì alla vita, nonostante tutto. Uno psicologo nei lager), è stata invece tradotta in ventisei lingue, dichiarata per quattro volte “libro dell’anno” dalle università americane e indicata dalla Library of Congress come uno dei libri più influenti d’America, dove ne sono state vendute circa nove milioni di copie.

…continua a leggere….Uno psicologo nel lager

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *